La giusta carta per l’ufficio

 

Sembra strano, ma trovare la carta per l’ufficio corretta è una delle decisioni più importanti se si vuole che ogni operazioni soddisfi in modo elevato.
La semplicità dei servizi con i moderni macchinari di stampa, esige un tipo di carta idoneo ed è necessario comprendere le differenze tra le grammature e capire qualche termine tecnico prima di effettuare un acquisto e non spendere male il proprio denaro.
Tutte le varie caratteristiche della carta per l’ufficio sono visibili nella scheda tecnica e tra le prerogative più importanti c’è la grammatura che è il peso del foglio misurato in metri quadri.
Ci sono aziende produttrici diverse ed appare arduo dare una precisa regola universale alla grammatura anche se per generalizzare, si può dire che ad una grammatura più elevata corrisponde il medesimo spessore.
Prima di acquistare una risma occorre capire quale sia la grammatura specifica per le proprie esigenze.
E’ chiaro che non bisogna guardare solo la grammatura della carta per ufficio ma anche la tipologia che è importantissima perché sono reperibili diversi tipi di carta, ognuno adatta ad uno specifico scopo.

La tipologia di carta per ufficio

Sarebbe arduo fare una lista di ogni tipologia di carta per ufficio perché in commercio ce ne sono di infiniti tipi.
Ogni realtà lavorativa prevede il suo tipo di carta e usandone una di diverso tipo, significherebbe pregiudicare il lavoro.
Per operazioni offset e digitali è ottima la carta per ufficio patinata opaca che viene realizzata con metodiche diverse quali la pasta di legno o le fibre riciclate e poi viene sbiancata.
La caratteristica che contraddistingue questa carta è la patina superficiale che riveste un ruolo importante perché è indicata per le stampe di alta qualità.
La carta per ufficio patinata lucida rispecchia le stesse caratteristiche di quella opaca con la sola differenza che la superficie ha un aspetto molto più lucido e meno coprente.
La carta usomano è la tipologia più utilizzata in vari uffici e tra gli studenti che la usano per stampare ricerche e quant’altro.
Nella stampa viene adoperata per i libri tascabili e non.
La grammatura di questa carta per ufficio è molto varia e si sposta tra i 60 grammi fino ad arrivare ai 350 grammi anche se in quel caso, sarebbe più corretto annoverarla tra la tipologia di cartoncino in carta naturale.

La carta per ufficio speciale

La carta per ufficio speciale comprende numerose varianti che sarebbe impossibile elencare e descrivere in modo esauriente.
La cosa migliore da fare prima di acquistare delle risme di carta per ufficio è quello di leggere la scheda tecnica, ma è consigliabile domandare al proprio rifornitore se si sta effettuando la scelta giusta.
Ci sono consulenti che, anche in maniera virtuale, possono elargire preziosi consigli per acquistare ponderatamente la carta per ufficio che si presta ad ogni tipo di lavoro in modo da dissipare qualsiasi dubbio.