I formati di carta

Si chiama formato del foglio di carta in un disegno, una parte del foglio dove viene eseguita la forma e le dimensioni in mm. Essi sono normalizzati secondo le norme UNE 1026-2 83 Parte 2, equivalente a ISO 5457, elementi che specificano i formati.
In ufficio viene molto utilizzato il formato A4 per stampare, fotocopiare, ed è anche il formato standard di un foglio di corrispondenza, o utilizzato per la contabilità ecc. I fogli di carta A3 sono il doppio di un A4.

Dimensioni

Le dimensioni dei formati rispondono alla flessione delle regole, somiglianza e riferimento.

Il formato viene ottenuto dalla curvatura trasversale del superiore gerarchico.
Il rapporto tra i lati di un formato è pari al rapporto tra il lato di un quadrato e la sua diagonale, cioè 1 / √2.
E al fine di ottenere i formati è parte di un formato di base 1 m².

L’applicazione di queste tre regole, va a determinare le dimensioni della base denominate dimensioni A0 1189 x 841 millimetri.

I vari formati

Altri formati della serie A, come i fogli di carta A3, vengono raggiunti con formato A0 piegato in vari modi successivi.

Stabile per buste standard, cartelle, file, etc. due serie ausiliarie B e C.

Le dimensioni dei formati di serie B, sono ottenuti come media geometrica dei lati di due successive omologhe dei formati di serie A.

I fogli A3

I fogli di carta A3 sono fogli di dimensioni doppie di un A4 sempre secondo queste normative e sono per lo più utilizzati per fare copie di planimetrie e documenti di grandi dimensioni.

Lascia un commento