Archivio mensile:giugno 2016

Scegli il giusto tipo di carta

4 cartaNon tutta la carta è uguale. Il tipo di carta che scegli ha un grande impatto sul risultato finale della tua stampa. Che tu ci creda o meno ci sono moltissime scelte diverse per trovare la carta giusta, dalle dimensioni alla luminosità. Ti illustreremo ora tutti i dettagli per aiutarti a scegliere la carta migliore per il tuo ufficio.

Tipi di carta
La carta per fotocopiare è una scelta perfetta per fare tante copie e per mandare fax. È leggera e poco costosa, ideale per progetti d’ufficio. È bene comunque vagliare tutte le opzioni per trovare quella più adatta al proprio progetto.

Carta multiuso: puoi usare questo tipo di carta in ogni macchina (fax, fotocopiatrice, stampante), il che è un grosso beneficio. Questa carta è più luminosa di quella per fotocopiare, ciò rende la stampa più nitida.

Carta per getto d’inchiostro: questa carta può essere utilizzata solamente per le stampanti a getto d’inchiostro! La superficie di questa carta è appositamente progettata per inchiostro a base d’acqua (che si trova nelle stampanti a getto d’inchiostro). Questa carta offre più qualità di quella multiuso: colori più luminosi e un testo più chiaro ed evidente. Per dei progetti importanti considera l’opzione di carta per getto d’inchiostro più spesso (parleremo dello spessore della carta in seguito).

Carta per laser: è usata nelle stampanti laser. È molto morbida, ciò permette al toner di legarsi meglio alla superficie. Questa carta è l’ideale per presentazioni e documenti importanti perché garantisce un’alta qualità dei colori.

Carta per colori: questa carta è la migliore per stampare foto professionali in quanto riporta i colori in modo fedelissimo rendendoli chiari e brillanti. Se devi stampare immagini nel miglior modo possibile questa è la carta che fa per te.

Dimensioni
Come probabilmente saprai la carta viene prodotta in diverse dimensioni. La misura più come è di 21,59 x 27,94 centimetri, ossia quella dei fogli A4. Sono molto usate anche le misure 21,59 x 35,56 cm e 27,94 x 43,18 cm.

Luminosità
Spesso la luminosità viene confusa con la bianchezza della carta. Queste due caratteristiche sono però piuttosto differenti. La luminosità rappresenta quanta luce viene riflessa dal foglio, mentre la bianchezza si riferisce alla sfumatura della carta ( bianco bilanciato, bianco caldo e bianco blu sono i più comuni). La luminosità è misurata con un numero che va da 0 a 100, dove 100 è il valore più luminoso. Perché preferire una carta più luminosa? Una carta più luminosa si traduce in un testo più nitido e in una stampa migliore. La luminosità standard è 92, ma per le presentazioni è consigliato un minimo di 96.

Peso
Il peso della carta da ufficio solitamente varia dai 75 grammi ai 120 grammi. Per stampare delle immagini è meglio usare della carta più pesante perché fa risaltare meglio la saturazione dei colori.
Ecco di seguito una breve descrizione dei vari pesi e per cosa vengono utilizzati:
– 75 g: carta normale usata per le fotocopiatrici
– 90 g: carta multiuso usata per lettere d’affari e cartotecnici
– 105 g: carta più grossa, usata per stampare brochure e stampe fronte-retro
– 120 g: usata anche essa per brochure e stampe fronte-retro, ma leggermente più pesante
Esistono tipi di carta più pesanti ma difficilmente vengono usati in ufficio.