Archivio mensile:ottobre 2015

Carta ecologica da ufficio

Quando  pensiamo alla carta ecologica, pensiamo direttamente alla carta riciclata  prodotta con scarti di carta provenienti dal riciclo della carta delle varie città.
La carta oggi ha un ruolo importante nella vita di ogni ufficio e anche a scuola, per questo si devono conoscere le varie differenze tra la carta normale e la carta chiamata ecologica.

Un elemento principale che riguarda la carta è sempre la materia prima utilizzata per produrla e  l’impasto delle fibre:   in commercio infatti ci sono delle carte prodotte con sola cellulosa vergine o a  impastate con una certa percentuale di carta  derivata dal riciclo e da scarti della lavorazione della carta.

Negli ultimi anni, c’è molta attenzione al tipo di fibre utilizzate, e alla provenienza degli alberi e alle varie metodologie di produzione della cellulosa di legno per creare la carta sopratutto per il problema ambientale che c’è al di sotto di questa produzione.

Nella carta di cellulosa quindi si deve cercare sempre il marchio della certificazione FSC®, Forest Stewardship Council,perchè questo offre  il più importante sistema di garanzia per conoscere l’origine del legno e  dei prodotti derivati dalla cellulosa come  la carta.

Questo indica una corretta gestione  forestale, e dei produttori di cellulosa e carta, come distributori e  tipografie.

La FSC è nata nel 1993, e tra i suoi membri ci sono gruppi ambientalisti e sociali, comunità indigene,  associazioni di consumatori, e proprietari forestali, tecnic e organismi di certificazione, e  le industrie di prima lavorazione della carta e trasformazione e anche di commercializzazione del legno, e tutti questi enti operano insieme per una corretta e equlibrata gestione delle risorse forestali del mondo.

La carta con questa certificazione è prodotta perciò con fibre derivate da foreste gestite in maniera controllata secondo precisi standard di riferimento mondiali.

Grazie a questo  vi è perciò la certezza quando compriamo la carta che  sia  proveniente da foreste controllate e non si abbattano alberi inutilmente.